Compliance: maggiori requisiti per il settore ipotecario

In base alle prescrizioni legali, l'avente economicamente diritto ai pagamenti d'interessi e di ammortamenti dev'essere identificato già al momento dell'avvio della relazione d’affari. La dichiarazione viene effettuata al momento della presentazione della richiesta, con la compilazione del formulario "Domanda per un prestito ipotecario".

A partire dal 12 luglio 2015 i cambiamenti vengono considerati nei documenti. La domanda per un'ipoteca contiene, inoltre, spiegazioni sulla protezione e lo scambio dei dati e la corrispondenza via e-mail.

A partire dal 1° settembre 2015 il reparto Ipoteche potrà elaborare solo le richieste corredate dei seguenti documenti firmati:

  • Domanda per un'ipoteca firmata dal cliente: Il formulario Swiss Life può essere generato tramite il calcolatore delle ipoteche in Swiss Life PartnerNet o scaricato al link. Ogni beneficiario del credito deve firmare personalmente la domanda.

  • Dichiarazione su nazionalità e stato di US Person e non US Person: La dichiarazione dev'essere firmata e inviata assieme alla "Domanda per un prestito ipotecario". Il documento è stato semplificato e abbreviato rispetto alla versione finora in uso.

  • Identificazione del cliente da parte del partner di vendita: Il consulente deve obbligatoriamente firmare l'identificazione del cliente (in caso di delega dell'obbligo di diligenza) e trasmetterla assieme alla richiesta di credito.

Le domande incomplete o non trasmesse correttamente verranno rinviate al consulente per essere completate.

Se non avete ancora accesso a Swiss Life PartnerNet, potete richiederlo tramite l'indirizzo partner@swisslife.ch oppure contattando il vostro broker consultant competente.