Ipoteche di Swiss Life: Sostenibilità in età di pensionamento e ammortamento prelievo anticipato PPA

Da subito entrano in vigore cambiamenti nel settore ipotecario di Swiss Life. Per il calcolo della sostenibilità i redditi sotto forma di rendita vengono ora considerati con un fattore di rivalutazione. Un prelievo anticipato PPA ora deve essere ammortizzato così come la costituzione in pegno del secondo pilastro.

I cambiamenti nel settore ipotecario di Swiss Life descritti di seguito entrano in vigore fin da subito. Gli adeguamenti necessari nel calcolatore delle ipoteche di Swiss Life (accesso tramite Swiss Life PartnerNet) verranno attuati in una prossima release.

Parità di trattamento fra reddito sotto forma di rendita e reddito lordo di persone esercitanti un'attività lucrativa

L'onere per gli immobili (interessi ipotecari calcolatori, spese accessorie, ecc.) non deve superare a lungo termine il 33% del reddito lordo. Finora riguardo al reddito non si faceva distinzione tra persone esercitanti un'attività lucrativa e beneficiari di rendite. In questo modo le persone in età di pensionamento devono soddisfare requisiti superiori. Per una parità di trattamento dei beneficiari di rendite con persone esercitanti un'attività lucrativa ora, al momento del calcolo della sostenibilità, il reddito sotto forma di rendita viene rivalutato con il fattore 1,15.

Esempio (semplificato)

Obbligo di ammortamento in caso di prelievo anticipato PPA

Ora un prelievo anticipato PPA per finanziare i due terzi del valore d'anticipo deve essere ammortizzato (direttamente o indirettamente) fino ai 60 anni massimo entro 15 anni. Ciò corrisponde al regolamento già in vigore per le costituzioni in pegno del secondo pilastro.

Valutazione della sostenibilità in età di pensionamento

La verifica della sostenibilità in età di pensionamento già a partire dai 40 anni viene meno. Solo nei casi seguenti si deve verificare prima della stipula del contratto se la sostenibilità dell'ipoteca è data anche in età di pensionamento:

  • in generale a partire dai 50 anni del proponente in tutti i casi di nuovi affari, rielaborazioni e proroghe;
  • indipendentemente dall'età del proponente in caso di stipula di un'ipoteca a tasso fisso, la cui durata si estende oltre l'età di pensionamento LPP ordinaria (65/64 anni).