Aggiornamento Modifica giuridica: trattamento fiscale degli assicurati con domicilio in Germania

Il Finanzamt (ufficio delle imposte) tedesco, a partire dall'anno di calcolo 2016, esige una prova dei contributi versati in una cassa pensioni svizzera. I datori di lavoro saranno informati a proposito a fine marzo / inizio aprile 2017 per iscritto.

Come già annunciato a dicembre dell'anno scorso nella PartnerNews 8 / 2016, gli assicurati assoggettati alle imposte in Germania, a partire dall'anno di calcolo 2016, dovranno fornire al Finanzamt una prova dei contributi versati in una cassa pensioni svizzera a seguito di una modifica giuridica. Il documento attestante deve contenere:

  • l'ammontare del contributo del datore di lavoro (parte obbligatoria)
  • l'ammontare del contributo del datore di lavoro (parte sovraobbligatoria)
  • l'ammontare del contributo del dipendente (parte obbligatoria)
  • l'ammontare del contributo del dipendente (parte sovraobbligatoria)

Per ogni contraente, il datore di lavoro riceve una panoramica personalizzata con queste quattro componenti contributive. Gli assicurati notificati e registrati a posteriori con domicilio in Germania saranno forniti successivamente.

Swiss Life non offre alcuna consulenza in materia fiscale

Questa regolamentazione è una novità per alcuni assicurati tedeschi. Per questo motivo le persone interessate saranno presumibilmente contattate dal loro partner assicurativo. Swiss Life non offrirà in questo caso alcuna consulenza in materia fiscale. I partner di vendita decidono in autonomia se desiderano offrire o meno questo servizio.